fbpx

TREKKING nelle gole di San Venanzio

DATE DISPONIBILI
1 AGOSTO
7 AGOSTO

PRENOTA SUBITO –  posti limitati

Descrizione

Questo trekking ci permette di toccare i luoghi più caratteristici della Riserva Naturale fino a raggiungere il cuore delle strette Gole, con affacci mozzafiato e immersi nella natura più selvaggia. Allo stesso tempo faremo un vero e proprio viaggio nella storia lungo 2000 anni e oltre fino a raggiungere l’Eremo di San
Venanzio e il fiume Aterno.
Luoghi da attraversare: Raiano – Acquedotto romano delle “Uccole”- Gole di San Venanzio – Resti
Tempio Italico “La Civita” – il Castellone – Eremo di San Venanzio

Escursione organizzata con la Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio e seguita dalle guide AIGAE

ATTENZIONE: QUESTO EVENTO  È A NUMERO CHIUSO E RISPETTA TUTTE LE NORMATIVE E PROTOCOLLI DI SICUREZZA COVID-19  – PRENOTA SUBITO.  

Quota partecipazione

 € 15 a persona e comprende: 

  • Accompagnamento con guide AUTORIZZATE  AIGAE
  • Assicurazione

Equipaggiamento consigliato

  • Abbigliamento a strati da t-shirt (doppia per ricambio) K-way antipioggia
  • Scarpe da trekking /hiking (no suola liscia)
  • Zaino da escursione
  • Acqua – Spuntini energetici – Pranzo al sacco
  • berretto – occhiali – Protezione solare
  • Consigliamo binocolo e macchina fotografica

Prenotazione

Per prenotare puoi chiamare o inviare un messaggio WhatsApp specificando quanti adulti e quanti bambini sotto i 12 anni.

CHIAMA PAOLO +393476393353

Hai tutto quello che ti occorre?

Ecco alcuni dei prodotti più venduti su Amazon che possono tornarti utili

Descrizione

L’escursione all’antico acquedotto romano delle Uccole, in Abruzzo, ci porterà alla scoperta di un percorso naturalistico, storico e archeologico che attraversa la Riserva Naturale Regionale di San Venanzio. Rispetto ad altre proposte, il nostro percorso è molto più completo e articolato. 

Entreremo, muniti di caschetto protettivo e torcia nell’acquedotto delle Uccole, considerata la più grande opera idraulica Abruzzese dell’ingegneria antica. L’acquedotto scavato interamente nella roccia circa 2.000 anni fa, ha permesso l’irrigazione di tutta la pianura di Raiano fino a tempi non molto lontani.

Proseguendo lungo il sentiero che ci porta al maestoso Eremo di San Venanzio, incontreremo i luoghi dove il santo ha lasciato i suoi segni e le leggende che ancora oggi ci accompagnano, leggende strettamente legate alla lito terapia che, successivamente potrete ascoltare nella visita guidata all’interno dell’Eremo. 

Vi faremo conoscere ogni angolo di questo eremo, dall’altare alla stanza degli ex-voto, dove sono illustrati i miracoli del santo, proseguendo poi alla scoperta della grotta dove è custodito l’antica rappresentazione scultorea del compianto, successivamente passando per la loggia centrale raggiungeremo lo spazio dove San Venanzio si rifugiava per dormire, ma la parte più emozionante sarà salire la scala santa che si collega alla chiesa in superficie. 

Dopo la pausa pranzo nell’area pic nic dell’eremo, attraverseremo il parco d’arte contemporanea ( AIR – Arte in riserva ) lungo il fiume Aterno e l’antico mulino ad acqua, proseguendo verso la sorgente di acqua sulfurea La solfa, ultima tappa prima di concludere la nostra escursione nell’antico centro abitato di Raiano.

ATTENZIONE: Numero minimo per dare il via all’evento 10 persone
In caso di maltempo l’escursione sarà  rinviata.

Data

Dom 04 Lug 2021
Expired!